Esquisse – il blog di antonio consoli

Dal blog di Gery Palazzotto

with 7 comments

Ho scovato con largo e colpevole ritardo il blog di un giornalista siciliano, un bravo giornalista, uno di quelli che probabilmente ancora ci crede. Il suo nome è Gery Palazzotto.

Be’, rovistando nel suo blog, ho trovato un suo post di parecchio tempo fa, un post che parla di mafia e di Lirio Abbate. Ricordate Lirio Abbate? Era (è) il giornalista finito sotto scorta e in tutti i tg perché la mafia lo aveva minacciato di morte dopo la pubblicazione del bel libro I Complici. Bene. In quel post, Gery lanciava una provocazione, una mini-campagna, oltre a parlare del mestiere del giornalista. Io vi rimando a quel post, leggetelo, soprattutto i giornalisti in ascolto, soprattutto se siciliani, e magari colgo l’occasione per rilanciarla quella campagna, ché non fa mai male:

LA MAFIA HA ROTTO I COGLIONI

 

Annunci

Written by Antonio

27 f, 2008 a 12:33 am

Pubblicato su mafia, segnalazioni

Tagged with , , ,

7 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Lirio Abate vive sotto scorta ma non se lo fila nessuno.
    Roberto Saviano, invece, viene costantemente adulato dai media.
    Perche’ il buon Riotta non si occupa di Lirio Abate? Forse perche’ non ha scritto best sellers? Soprattutto non ne ha scritti per i tipi della Mondadori?
    Dicono che il Tg1 sia pendente a sinistra, a me pare che il giornalismo italiano sia pendente sempre e comunque verso chi ha soldi e potere, da qualunque parte stia.
    La mafia ci ha rotto i coglioni? Fosse la sola!
    Laura

    Laura Costantini

    28 f, 2008 at 2:15 pm

  2. Non sono d’accordo. Non è vero che Lirio Abbate non se lo fila nessuno, tant’è che spesso mi sono imbattuta in lui. Il suo libro è uscito con Fazi, è stato su Corriere, radio rai eccetera, io di lui ho letto su Repubblica.
    E comunque mi preoccuperebbe ben di più che pesi e misure fossero diversi per quel che riguarda la protezione, non la visibilità sui media.
    Ma c’è un’altra cosa. Non capisco proprio l’astio verso Roberto Saviano che continuo a trovare sui blog degli scrittori emergenti.
    Scusa Anto’, lo sai che non sono una persona polemica, ma dovevo dirlo.

    Lilliblu

    28 f, 2008 at 10:45 pm

  3. Dimenticavo: la mafia. Certo che ha rotto i coglioni. Da molto tempo.

    Lilliblu

    28 f, 2008 at 10:49 pm

  4. E tu, Lilli, sai benissimo che sono d’accordissimo con te. Non ho mai parlato male di Saviano qui su Esquisse e mi sono sempre tirato fuori dalle discussioni su Gomorra negli altri siti e blog. Semplicemente perché non le condividevo.

    Che c’è stata una certa sovraesposizione dell’uno rispetto all’altro è sotto gli occhi di tutti. Ma non faccio classifiche, io. Prediligo il primato delle idee e uso il mio metro solo per valutare le idee degli altri. Saviano e Abbate, dal mio punto di vista, si equivalgono e fanno bene il loro mestiere.
    Polemiche “altre” non mi riguardano e non riguarderanno mai questo blog.

    Ringrazio te per avermi dato la possibilità di chiarire questo punto. E ci tengo a precisare che né nel mio post né in quello di Gery si accenna a Saviano.

    antonioconsoli

    28 f, 2008 at 10:52 pm

  5. Io non ho astio verso Saviano perche’ sono un’autrice emergente e mi sorprende che Lilli, con la quale ho avuto qualche contatto, abbia potuto pensarlo. Ma lei non mi conosce e questo, di sicuro, non e’ una colpa. Io sono stufa di sentir gridare “santo subito” ogni volta che appare (cioe’ spessissimo). Tutta l’operazione Gomorra mi puzza di marketing, ma anche questo e’ un mio problema. Scusate il disturbo.

    Laura Costantini

    29 f, 2008 at 12:04 pm

  6. Lilli, penso di poter interpretare il suo commento, non si riferiva di certo a te, Laura. E non capisco di quale disturbo tu stia parlando. 🙂

    Hai espresso un parere, Lilli ha risposto, io ho detto la mia. Ho scritto anche io della netta sovraesposizione di Saviano rispetto a Abbate. E’ sotto gli occhi di tutti. Ma gli uffici marketing delle grandi case editrici hanno poco a che fare con i contenuti dei libri. Ne converrai.
    Se io non mi sono mai inserito in nessuna discussione che avesse come argomento Saviano e Gomorra (pro e contro del marketing, potrebbe essere il sottotitolo!) è perché non me ne importa davvero niente. Ritengo che Gomorra sia un buon libro. Denuncia. E Saviano scrive oltretutto bene. Naturalmente secondo me. Vorrei che qui da me si parlasse solo delle idee. E non di marketing, che è argomento che mi annoia e non contribuisce al dibattito su mafia e camorra che è cosa ben più importante.

    Detto ciò, sai che qui sei sempre la benvenuta. Si esprimono pareri, Laura, e sono sicuro che Lilli tornerà per dire la sua.

    antonioconsoli

    29 f, 2008 at 1:55 pm

  7. Scusate, scusa Laura, il ritardo con cui rientro.
    Certo non era una cosa rivolta a te, tantomeo a riguardo le tue motivazioni che possono essere le più diverse e tutte rispettabili: era una constatazione molto generale. Ultimamente, entrando nei blog degli scrittori emergenti, trovo spesso polemiche su Saviano. E’ un fatto. E’ cominciata su nazione Indiana, se non erro.
    Io non sono d’accordo, volevo solo dire questo.
    Ritengo Gomorra un libro strepitoso, e non solo per un discorso di denuncia, ma letterariamente parlando. Vale a dire: Roberto è uno scrittore di gran razza, non solo un ragazzo impegnato. Fossi stata il direttore di collana di Mondadori, mi ci sarei buttata a pesce. Non è quello che vogliamo, che Mondadori si occupi anche di sconosciuti? certo, l’avrà segnalato qualcuno, m ben venga, almeno un libro di valore è dovunque, accesibile a tutti e non dobbiamo diventar matti a cercarcelo in rete….
    Quindi volevo solo dire: non capisco. E l’ho chiarito esplicitamente: fuori da ogni intento polemico.
    Mi spiace se qualcuno mi ha fraintesa 😦

    Lilliblu

    4 f, 2008 at 12:34 am


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: